Vivai Sommadossi S.S.Agr.Vivai Sommadossi S.S.Agr.

Ti trovi in: Home » Prodotti » Varietà » Schiava
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Schiava

La Schiava fa parte della grande famiglia delle Schiave e, diversamente dalle altre, viene coltivata soprattutto in Lombardia nelle provincie di Como, Brescia e Bergamo. In questa regione tale vitigno ha acquisito vari sinonimi, tra cui: "Schiava lombarda", "Botascera", "Matta", "Mergellana", "Montorfana" e "Schiava di Como". Secondo alcuni il nome Schiava deriva dal latino cum vineis sclavis, espressione utilizzata nel medioevo per indicare le viti allevate a filare e quindi in qualche modo "costrette" nel loro sviluppo, e non più lasciate libere di arrampicarsi sugli alberi (viti maggiori o altane).

Località geografica: Lombardia


Epoca di maturazione: medio-tardiva, III-IV epoca

Patogeni

Clone

Botrite

Normale

Oidio

Sensibile


Caratteristiche Ampelografiche:

  • Foglia grande, pentagonale, trilobata o quinquelobata; pagina superiore verde chiaro,glabra e opaca; pagina inferiore lanuginosa, di colore grigio-verde chiaro con nervature vellutate e sporgenti; lembo spesso, leggermente piegato a gronda, con superficie bollosa; lobi un po' involuti; denti molto pronunciati e irregolari
  • Grappolo grosso, allungato, cilindrico-conico, a volte alato; abbastanza compatto
  • Acino medio-grosso, sferoidale, irregolare; buccia pruinosa, poco consistente, di colore nero-violaceo; succo incolore, sapore neutro
Chiedi informazioni Stampa la pagina