Vivai Sommadossi S.S.Agr.Vivai Sommadossi S.S.Agr.

Ti trovi in: Home » Prodotti » Varietà » Lambrusco di Sorbara
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Lambrusco di Sorbara

Il vitigno Lambrusco di Sorbara o "Lambrusco sorbarese" è una vecchia varietà autoctona, che deriva dalla selezione di una popolazioni di viti selvatiche del Lambrusco (Vitis Lambrusca) sulle rive del torrente Secchia nella frazione di Sorbara del comune di Bomporto, nel modenese. Un particolare che distingue il Lambrusco di Sorbara è la sterilità del suo polline che provoca il fenomeno dell'acinellatura, ovvero gli acini rimangono piccoli e immaturi. Questa anomalia floreale, che provoca una sensibile perdita di prodotto, contribuisce a renderlo unico e pregiato, contraddistinguendolo tra tutti gli altri tipi di Lambrusco.

Località geografica: Emilia Romagna


Epoca di maturazione: medio-tardiva, inizio ottobre

Patogeni
Clone
BotriteNormale
OidioNormale


Caratteristiche Ampelografiche:

  • Foglia media-piccola, pentagonale, quasi intera o con accenno a tre lobi; pagina superiore verde, opaca, liscia; pagina inferiore grigio-verde, lanuginosa, con nervature pubescenti e rosate alla base; lembo e lobi piani; denti corti e regolari
  • Grappolo medio, allungato, piramidale con un'ala, generalmente spargolo
  • Acino piccolo, sub-rotondo; buccia molto pruinosa, di colore blu-nero, spessa e consistente; polpa succosa e dolce





Chiedi informazioni Stampa la pagina