Vivai Sommadossi S.S.Agr.Vivai Sommadossi S.S.Agr.

Ti trovi in: Home » Prodotti » Varietà » Moscato bianco
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Moscato bianco

Il Moscato bianco è un'antica varietà coltivata in quasi tutta la penisola italica da moltissimi secoli. Appartiene alla famiglia dei Moscati, vitigni aromatici il cui nome deriva da muscum (= muschio), per il forte aroma caratteristico di queste uve. Molto probabilmente l'aroma caratteristico del Moscato bianco corrisponde a quello dei vitigni che i Greci chiamano Anathelicon moschaton o all'Uva apiana degli antichi Romani.

Località geografica: Piemonte

Epoca di maturazione: medio-precoce, I decade di settembre

Patogeni
Clone
BotriteSensibile
OidioSensibile


Caratteristiche Ampelografiche:

  • Foglia medio-piccola, pentagonale, trilobata o pentalobata; pagina superiore glabra; pagina inferiore quasi glabra con nervature rosate alla base; lembo piano, sottile e leggermente ondulato; lobi piani piegati a gronda; denti molto pronunciati e irregolari
  • Grappolo medio, cilindro-piramidale, alato, da compatto a semi-spargolo
  • Acino medio-grande, sferoidale o leggermente appiattito; buccia poco pruinosa, sottile, di color giallo verdastro che diventa dorato nella parte esposta al sole, con caratteristiche maculature brunastre; polpa consistente a sapore spiccatamente moscato e dolce



Chiedi informazioni Stampa la pagina