Vivai Sommadossi S.S.Agr.Vivai Sommadossi S.S.Agr.

Ti trovi in: Home » Prodotti » Varietà » Zibibbo
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Zibibbo

Il Zibibbo è un vitigno originario dell'Egitto che successivamente si è diffuso in Italia al tempo dei Romani. Il nome proviene dal termine nordafricano zibibb (= uva secca o appassita). Il Zibibbo è una varietà dalle molteplici attitudini, perché è destinata al consumo diretto, all'appassimento dell'uva, alla vinificazione e alla distillazione. Alcuni dei sinonimi più utilizzati per questa varietà sono: "Moscatellone", "Moscato d'Alessandria", "Moscato di Pantelleria", "Salamanna" e "Seralamanna".

Località geografica: Sicilia

Epoca di maturazione: medio-tardiva, III decade di settembre-I decade di ottobre

Patogeni
Clone
BotriteNormale
OidioNormale


Caratteristiche Ampelografiche:

  • Foglia media, trilobata e raramente pentalobata; pagina superiore lucente e glabra; pagina inferiore glabra o con leggerissima pubescenza lungo le nervature; lembo quasi piano, un po' bolloso; denti piccoli in doppia serie
  • Grappolo grande, leggermente allungato, conico-piramidale, alato con una o due ali, mediamente compatto o tendente allo spargolo
  • Acino grande, subrotondo-ovoide; buccia pruinosa, spessa, consistente, di colore verde-giallastro; polpa carnosa e croccante di sapore intensamente moscato, gradevole





Chiedi informazioni Stampa la pagina