fbpx
Barbatelle innestate per la produzione di vino da tavola

Vivai Sommadossi offre un’ampia scelta di barbatelle vite per la produzione da vino da tavola tra cui scegliere.

Il contatto con il cliente è sempre stato il punto forte della nostra azienda, per qualsiasi dubbio potete richiedere informazioni o un preventivo personalizzato chiamando il numero di telefono 0461 864637 od inviandoci una mail

Italia

L’Italia o Incrocio Pirovano 65 è un vitigno creato nel 1923 dal professor Alberto Pirovano, nell’Istituto di Frutticoltura e di Elettrogenetica di Roma, grazie all’incrocio tra Bicane x Moscato d’Amburgo. Inizialmente la produzione era limitata al comune di Colonna a Roma, ma col tempo questa varietà si è diffusa anche in Sicilia e Puglia, creando così una concorrenza fortissima, che in breve tempo andò ad annullare la produzione nel suo paese d’origine. Ad oggi è tra i principali vitigni da tavola a livello mondiale: per l’aspetto, per il gusto e per l’ottima resistenza ai trasporti e alla conservabilità.

Località geografica: Sicilia

Epoca di maturazione: media, III epoca

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioSensibile

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Regina dei Vigneti

La Regina dei Vigneti o Incrocio Mathiàsz 140 è stata ottenuta nel 1916 dall’ungherese G. Mathiàsz incrociando Regina Elisabetta x Perla di CsabaQuesto incrocio ha creato un vitigno precoce e di alta qualità, tanto da renderlo uno delle varietà di uva da tavola tra le più conosciute e coltivate, in Italia le principali regioni produttrici sono Sicilia e Puglia. Presenta inoltre una buona resistenza e una buona conservabilità anche durante i trasporti, caratteristica essenziale per il suo commercio.

Località geografica: Sicilia

Epoca di maturazione: precoce, III decade di agosto-I decade di settembre

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioNormale

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Alphonse Lavallèe

L’Alphonse Lavallèe è un vitigno ottenuto in Francia, nella seconda metà dell’Ottocento, incrociando Bellino x Lady Downes Seedling. Viene coltivato maggiormente in California, dove è noto come “Ribier”, ed in Turchia chiamato anche “Enfes”. Come varietà dimostra una buona resistenza al trasporto e alla conservabilità sulla pianta.

Località geografica: Puglia

Epoca di maturazione: media, III decade di settembre

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioNormale

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Portoghese

Il Portoghese è un vitigno originario della Stiria in Austria. Col tempo la sua coltivazione si è diffusa nelle nazioni confinanti come Ungheria, Germania, Romania, Croazia e Francia; in Italia viene coltivato solamente in Alto Adige, in particolare nella zona della Val d’Isarco.

Località geografica: Trentino-Alto Adige

Epoca di maturazione: precoce

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioNormale

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Matilde

La Matilde è una varietà di uva da tavola ottenuta nel 1962 da P. Manzo, presso l’Istituto Sperimentale di Frutticoltura di Roma, incrociando Italia x Cardinal. Le buone caratteristiche di questo vitigno sono la sua precocità e l’aspetto del grappolo; inoltre ha una buona resistenza sia sulla pianta che nei trasporti.

Località geografica: Puglia

Epoca di maturazione: precoce, III decade di luglio-I decade di agosto

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioNormale

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Sultanina bianca

La Sultanina bianca o Sultana bianca è un vitigno di origine antica, proveniente dall’Anatolia in Turchia, che si diffuse poi in Grecia ed infine arrivò in Italia. Numeorsi sono i suoi sinonimi, tra cui: “Kechmish”, “Coufurogo”, “Sultan”, “Sultanieh”,… La Sultana bianca è un uva apirena, cioè non contiene semi, ed è destinata: al consumo fresco, alla preparazione di succhi e distillati e, per eccellenza, all’appassimento per la produzione di uva passa.

Località geografica: Puglia

Epoca di maturazione: II-III epoca

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioNormale

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Cardinal

Il Cardinal è una varietà ottenuta nel 1939 da Suyder e Harmon, in California, attraverso l’incrocio Flame Tokay (Ahmer bou Ahmer) x Ribier (Alphonse Lavallée). Fu introdotta in Europa, e di conseguenza in Italia, dopo la II guerra mondiale diventando, col tempo, una delle migliori uve rosse precoci da tavola. Il nome deriva dal colore del suo acino che ricorda il rosso cardinale. Il Cardinal a maturazione va raccolta immediatamente perché non resiste sulla pianta.

Località geografica: Sicilia

Epoca di maturazione: precoce, I-II decade di agosto

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioSensibile

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Noah

Il Noah o Uva fragola bianca è un vitigno ibrido ottenuto incrociando Vitis Lambrusca x Vitis riparia. Per questa varietà è vietata la vinificazione per legge, perché si ottiene un vino con alta percentuale di alcol metilico. Il Noah si trova spesso coltivato vicino alle abitazioni per la formazione dei pergolati, visto che non occorrono particolari trattamenti.

Località geografica: Puglia

Epoca di maturazione: I epoca, I-II decade di agosto

PatogeniClone
BotriteResistente
OidioResistente

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Victoria

La Victoria è una varietà selezionata da Lepadatu Victoria e Condei Gherghe, in Romania presso la Stazione di Ricerca Viticola di Dragasani, incrociando Cardinal N. x Afuz Ali B. Tale vitigno è molto valido per la sua precocità, la sua buona produttività e anche perché resiste bene ai trasporti a sulla pianta.

Località geografica: Puglia

Epoca di maturazione: precoce, I decade di agosto

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioNormale

VEDI LA SCHEDA COMPLETA

Isabella nera

L’Isabella nera o Uva fraga è un ibrido produttore ottenuto incrociando Vitis vinifera x Vitis Lambrusca, di cui esistono diversi biotipi, tra cui i due più importanti: Isabella precoce, si distingue per la sua maturazione anticipata di tre settimane; e Isabella grossa, per la grandezza dell’acino. Di questo vitigno è vietata per legge la vinificazione, perché si può ottenere un vino con alta percentuale di alcol metilico. Da sempre viene utilizzata come uva da mensa, o per la distillazione.

Località geografica: Puglia

Epoca di maturazione: medio-tardiva, III-IV epoca

PatogeniClone
BotriteResistente
OidioResistente

VEDI LA SCHEDA COMPLETA