fbpx

La Sultanina bianca o Sultana bianca è un vitigno di origine antica, proveniente dall’Anatolia in Turchia, che si diffuse poi in Grecia ed infine arrivò in Italia. Numeorsi sono i suoi sinonimi, tra cui: “Kechmish”, “Coufurogo”, “Sultan”, “Sultanieh”,… La Sultana bianca è un uva apirena, cioè non contiene semi, ed è destinata: al consumo fresco, alla preparazione di succhi e distillati e, per eccellenza, all’appassimento per la produzione di uva passa.

Località geografica: Puglia

Epoca di maturazione: II-III epoca

PatogeniClone
BotriteNormale
OidioNormale


Caratteristiche Ampelografiche:

  • Foglia medio-grande, pentagonale, quasi intera o leggermente trilobata; pagine superiore di colore verde carico e glabra; pagina inferiore di colore verde chiaro e glabra; lembo ondulato con lobi piegati leggermente a gronda; denti pronunciati e irregolari
  • Grappolo medio-grande, allungato conico, alato, giustamente serrato
  • Acino piccolo, ovoidale-ellissoidale; buccia poco pruinosa, sottile, resistente, di colore giallo-dorato chiaro; polpa leggermente carnosa e croccante a sapore dolce e semplice; apireneo, ovvero senza vinaccioli