Il Fiano è considerato tra i migliori vitigni a bacca bianca Italiani. Viene coltivato prevalentemente nella provincia di Avellino in Campania, ma anche nelle regioni italiane centro-meridionali. Il suo nome sembra che derivi dal nome di una popolazione Ligure delle Alpi Apuane, che nella loro migrazione nel II secolo a.C. in Campania sembra abbiano portato con sé la vite Apuana, poi divenuta Apiano, poi Afiano e infine Fiano. Oggi alcuni dei sinonimi più usati sono: “Fiore Mendillo”, “Foiano”, “Santa Sofia”, “Latina Bianco”, “Minutolo”, “Latino”,… 

Località geografica: Campania

Epoca di maturazione: media, III epoca
 

Patogeni  Clone
BotriteNormale
OidioSensibile


Caratteristiche Ampelografiche:

  • Foglia media, orbicolare, trilobata o pentalobata; pagina superiore glabra e opaca, pagina inferiore cotonosa con nervature biancastre; lembo spesso, piano con bordi revoluti; denti medio-corti e irregolari
  • Grappolo medio-piccolo, piramidale, mediamente serrato, con un’ala ben sviluppata
  • Acino medio, ellissoidale; buccia mediamente pruinosa, coriacea, di colore giallo dorato con sfumature ambrate nella parte rivolta verso il sole; polpa leggermente croccante a sapore neutro