Il Canaiolo è un vitigno diffuso soprattutto nell'Italia centrale. Questa uva viene utilizzata quasi esclusivamente in assemblaggio con altre uve per la produzioni di diversi vini DOC e DOCG, in particolare viene usato per conferire morbidezza al ChiantiAlcuni dei numerosi sinonimi di questo vitigno sono: “Canaiolo nero comune”, “Cauaiolo nero grosso”, “Uva canaiolo”, “Uva dei cani”, “Uva donna”, “Uva merla”, “Uva grossa”, “Cannaiola”, “Tindilloro”,…

 

Località geografica: Toscana

Epoca di maturazione: III decade di settembre – I decade di ottobre
 

Patogeni 
Clone
BotriteNormale
OidioNormale


Caratteristiche Ampelografiche:

  • Foglia  piccola-media, quinquelobata e talvolta trilobata, spesso con lobature molto profonde; pagina superiore leggermente aracnoidea, di color verde cupo; pagina inferiore lanuginosa, di color verde bottiglia; denti laterali pronunciati, irregolari
  • Grappolo medio, piramidale, tozzo, alato con una o due ali, mediamente spargolo
  • Acino medio, subrotondo di forma regolare; buccia di colore blu-violaceo, molto pruinosa e consistente; polpa carnosa e succo leggermente colorato di rosa